< Torna a tutte

Grandi torri industriali per una cartiera in Svezia

Formato maxi, rumorosità minime. Le torri di raffreddamento PME fornite a CAMpreq, installate presso una cartiera della Svezia centrale, combinano un design adeguato a portate d’acqua elevate e soluzioni per il contenimento dei livelli acustici. La raccolta di informazioni, rese da chi utilizzerà i sistemi evaporativi nei propri stabilimenti produttivi, è stata come sempre fondamentale.

 

1. Una soluzione per elevate portate d’acqua

La scelta della soluzione migliore è stata presa insieme all’utilizzatore finale: lo spiega il nostro distributore CAMpreq, che ha più volte compiuto ricognizioni presso il cliente insieme all’area manager di MITA: “Per adattarsi alle condizioni del sito e ridurre al minimo i costi totali di installazione, abbiamo svolto visite in loco e presentato diverse soluzioni di layout, dopodiché il cliente ha scelto”.

Due elementi sono stato decisivi per il dimensionamento della torre: la notevole portata d’acqua da raffreddare, pari a circa 1.600 mc/h, e i contemporanei stringenti limiti di rumorosità. Di conseguenza, è stata realizzata una soluzione personalizzata con 4 torri di raffreddamento a circuito aperto tipo PME-E 7204 in esecuzione Super Silent.

Le torri, lunghe 7,2 metri ciascuna, montano quattro strati verticali di pacchi di scambio termico: 1,2 metri di altezza che permettono un salto termico finale di ben 18 gradi (dai 49 dell’acqua in entrata ai 31 in uscita).

 

2. Customizzazioni richieste dalla cartiera

Quattro torri di notevoli dimensioni ma a basse rumorosità, secondo le specifiche richieste del cliente. La versione “Super Silent” installata utilizza motori a 16 poli e ventole con uno speciale profilo alare. Si tratta di una soluzione che consente di ridurre notevolmente i livelli di pressione e potenza sonora e, contemporaneamente, di minimizzare le potenze installate. Quest’ultimo elemento si tradurrà in un notevole risparmio energetico, già esplicitamente apprezzato dal cliente.

Per abbassare ulteriormente i livelli sonori, MITA ha previsto inoltre tappetini anti-scroscio nei bacini di raccolta e cuffie fonoassorbenti: entrambi utili a minimizzare la componente di rumore legata alla caduta dell’acqua in vasca.

In aggiunta a questo, si aggiungono altre caratteristiche costruttive tipiche delle torri evaporative di MITA Cooling Technologies: vetroresina incorrodibile come materiale di utilizzo, ampi portelloni laterali per le ispezioni e la facile manutenzione interna.

 

3. Trasporto e posizionamento

D’accordo col cliente, si è optato per gli evaporatori PME-E invece delle torri montate in campo (field-erected) per minimizzare i tempi di installazione.

Dall’Italia alla Svezia centrale, le quattro torri di raffreddamento MITA sono state spostate per oltre 2.000 km tramite trasporto intermodale: tir, ferrovia, battello, nuovamente tir. Per essere posizionate infine sul tetto di una costruzione, predisposta appositamente dal cliente per la raccolta dell’acqua del circuito.


VORRESTI INFORMAZIONI IN PIÙ SULLA NOSTRA AZIENDA
E SULLA NOSTRA SQUADRA?


CONTATTACI
© 2019 MITA Cooling Technologies S.r.l. Via del Benessere, 13 27010 Siziano (PV) - Italy - Ph. +39 0382 67599 - Fax +39 0382 617640
P.IVA IT05112560155 - Codice fiscale 08973680153
Privacy - Informativa sui cookie - Politica per la Qualità